Iscrizioni 2020 aperte

Le iscrizioni alla Scuola di Specializzazione in psicoterapia IRPA per l'anno accademico 2020 sono aperte.

Scarica il modulo di iscrizione

MILANO

GROTTAMMARE

Trasformazione dei legami sociali

Docente

Traumatismi. Modi della ferita

Contenuti
Cosa significa quella strana affermazione freudiana secondo la quale la coscienza subentrerebbe al posto di una traccia mnestica? Una traccia è un colpo, un’impressione, un’inscrizione, un trauma. La traccia è una ferita. Se la coscienza “subentra” nachträglich (più tardi), après-coup (dopo il colpo...), e se coscienza significa tempo, successione lineare, allora bisogna supporre che il trauma che la genera sia prima del prima, in un fuori-tempo difficile da pensare. A proposito della esperienza letteraria di Joë Bousquet, il poeta ferito, Gilles Deleuze, in Logica del senso (1968) scriveva: “La ferita che porta profondamente nel suo corpo, egli l’afferra, nondimeno e a maggior ragione, nella sua verità eterna e come evento puro. Nella misura in cui gli eventi si effettuano in noi, ci aspettano e ci aspirano, ci fanno segno”. La domanda che allora ci porremo, interrogando filosofia, psicoanalisi e teologia speculativa (e dirigendoci verso il punto in cui esse convergono), concerne la natura del trauma, la sua impossibile localizzazione e la sua feconda eccedenza rispetto all’ordine del discorso.

Bibliografia d’esame
G. Deleuze, Logica del senso, XXI serie, Sull’Evento, Feltrinelli, Milano, 2014
R. Ronchi,
Il canone minore. Verso una filosofia della natura, Feltrinelli, Milano 2017
A. Campo,
Tardività. Freud dopo Lacan, Mimesis, Milano 2017
A. Pagliardini,
Il sintomo del reale. Dieci incontri con Lacan, Galaad 2016
F. Leoni,
Jacques Lacan. L’economia dell’assoluto, Orthotes, Napoli 2017

I passi oggetto d’esame verranno indicati durante il corso.

Ultima modifica il Mercoledì, 02 Gennaio 2019 13:11

IRPA Milano

D.D. 12/10/2007 - G.U. n. 248 del 24/10/2007
via Giovanni da Procida, 35/A - Milano
tel 346.4913642

IRPA Grottammare

D.D. 15/11/2011 - G.U. n. 283 del 05/12/2011
Via G. Matteotti, 41 - Grottammare (AP)
tel. 329.8447695