Psicologia evolutiva II

Docente

La cura dell’adolescente: è una metafora della clinica contemporanea?

Contenuti
La caduta della funzione operativa della parola è l’aspetto in primo piano nella clinica contemporanea. Non si tratta di una questione di dialogo, non è la parola “vuota” che manca; carente è, invece, la parola “piena”, quella di cui il soggetto dispone senza saperlo e che può connettere e dare tensione logica ad alcune sue vicende vitali. Simile condizione attuale del linguaggio mette a dura prova tutte le pratiche cliniche imperniate sull’impiego della parola e facilita le tendenze attuali all’agito compulsivo o violento, all’auto segregazione triste e spaventata, alle somatizzazioni e alle dipendenze patologiche, volti tipici di sofferenze senza nome e senza dicibilità, diffusissime fra gli adolescenti di oggi. Proprio tale svalutazione dello strumento linguistico non consente ai giovanissimi non solo e non tanto di comunicare il loro disagio, ma neppure di pensarlo e di nominarlo, cosicché le condotte auto lesive, siano esse dirette a colpire il proprio corpo o la propria vita sociale e di relazione, tipicamente affiorano in primo piano.
I presupposti tratteggiati orienteranno il corso di quest’anno sulla clinica dell’adolescenza con la mira a fornire strumenti psicoanalitici teorici e pratici per trattare un segmento così prezioso, importante e sensibile della popolazione qual è quello dei giovanissimi.

La bibliografia d’esame sarà indicata a lezione.

Bibliografia di riferimento
S. Bani, I nuovi adolescenti cosa ci chiedono?, I ciottoli di Jonas n° 4, Di Girolamo, Trapani 2009
F. Dolto,
Adolescenza. Esperienze e proposte per un nuovo dialogo con i giovani tra i 10 ai 16 anni, Mondadori, Milano 2008
F. Dolto,
I problemi degli adolescenti, TEA, Milano 1998
S. Freud,
Il disagio della civiltà, in id., Opere, vol. X, Bollati Boringhieri, Torino 1978, pp. 557 – 630
S. Freud,
Psicologia del ginnasiale, in id., Opere, vol. VII, Bollati Boringhieri, Torino 1975, pp. 477 – 480
F. Giglio,
Aprire il discorso. Supervisione psicoanalitica, istituzione e clinica dell’adolescente, Franco Angeli, Milano 2018
F. Giglio,
Il disagio della giovinezza. Psicoanalisi dell’adolescenza, Bruno Mondadori, Milano 2013
F. Giglio,
Liberi dall’Altro. Alcolisti e tossicomani fra cura e catene, Franco Angeli, Milano 2004
J. Lacan,
Il Seminario. Libro XX. Ancora (1972 – 1973), Einaudi, Torino 2011
J. Lacan,
Appunti direttivi per un Congresso sulla sessualità femminile, in id., Scritti, vol. II, Einaudi, Torino 2002, pp. 721 – 736
J. Lacan,
I complessi familiari nella formazione dell’individuo, Einaudi, Torino 2005
J. Lacan,
Prefazione al “Risveglio di primavera di Wedekind”, «La Psicoanalisi», 7, 1990
M. Recalcati,
La pratica del colloquio clinico. Una prospettiva lacaniana, Raffaello Cortina editore, Milano, 2017
M. Recalcati,
Il complesso di Telemaco. Genitori e figli dopo il tramonto del padre, Feltrinelli, Milano 2013
M. Recalcati,
Jacques Lacan. Vol. 1: Desiderio, godimento e soggettivazione, Raffaello Cortina editore, Milano 2012
M. Recalcati,
Jacques Lacan. Vol. 2: La clinica psicoanalitica: struttura e soggetto, Raffaello Cortina editore, Milano 2016
A. Villa,
La separazione nell’infanzia e nell’adolescenza, in S. Pozzoli (a cura), Il concetto di separazione nella teoria e nella pratica psicoanalitica, Annali del dipartimento clinico “G. Lemoine”, 1.2009, Poiesis, Bari 2009

 
Ultima modifica il Mercoledì, 02 Gennaio 2019 11:04
Altro in questa categoria: Psicologia generale II »

IRPA Milano

D.D. 12/10/2007 - G.U. n. 248 del 24/10/2007
via Giovanni da Procida, 35/A - Milano
tel 346.4913642

IRPA Grottammare

D.D. 15/11/2011 - G.U. n. 283 del 05/12/2011
Via G. Matteotti, 41 - Grottammare (AP)
tel. 329.8447695