Lacan e la filosofia

Docente

Lacan e l’essere come questione filosofica

Contenuti
«Il mondo freudiano non è un mondo delle cose, non è un mondo dell’essere, ma è un mondo del desiderio in quanto tale» (J. Lacan, Il Seminario, Libro II, trad. it., p. 255).
Il corso si articolerà attorno a questa affermazione di Lacan ponendo particolare attenzione all’opposizione, o supposta tale, tra il discorso della filosofia relativo all’essere e il discorso analitico relativo al desiderio in quanto «logos del soggetto». Il senso di questa opposizione sarà infine ricondotto al tema dell’idolatria e soprattutto alla figura dell’«io» in quanto soggetto «allo stato di idolo».

Bibliografia d’esame
Appunti del corso
S. Petrosino, L’idolo.Teoria di una tentazione. Dalla Bibbia a Lacan, Mimesis, Milano 2015

Bibliografia di riferimento
J. Lacan, Il Seminario. Libro II. L’io nella teoria di Freud e nella tecnica della psicoanalisi (1954-1955), Einaudi, Torino 2006.
S. Petrosino, Il sacrificio sospeso. Per sempre, Jaca Book, Milano 2015
A. Wénin, Dio, il diavolo e gli idoli, Edizioni Dehoniane, Bologna 2016.

Ultima modifica il Venerdì, 19 Gennaio 2018 09:50
Altro in questa categoria: « Trasformazione dei legami sociali

IRPA Milano

D.D. 12/10/2007 - G.U. n. 248 del 24/10/2007
via Giovanni da Procida, 35/A - Milano
tel 346.4913642

IRPA Grottammare

D.D. 15/11/2011 - G.U. n. 283 del 05/12/2011
Via G. Matteotti, 41 - Grottammare (AP)
tel. 329.8447695