Teoria e tecnica dei colloqui preliminari III: la pratica in istituzione

Docente

L’analisi della domanda e il trattamento preliminare in istituzione

Contenuti

Il corso ha l’obiettivo di affrontare gli aspetti teorici dei colloqui preliminari nella pratica clinica orientata dall’insegnamento della psicoanalisi, in particolare vuole approfondire la specificità e l’importanza del trattamento preliminare in istituzione. Il trattamento preliminare individua un tempo inaugurale della cura in cui la sofferenza di un soggetto assume la forma di una domanda. È il tempo della trasformazione di un appello da generica domanda di aiuto a singolare domanda soggettivata in cui il soggetto vede l’implicazione che ha nella propria sofferenza e indirizza al terapeuta la domanda di capirne di più. È il tempo in cui orientare una diagnosi e una direzione della cura, transfert e sintomo annodano colui che soffre all’Altro della cura. Ma cosa accade quando da una parte la psicoanalisi è una pratica che si fonda sulla forza della parola e del transfert, mentre dall’altra il paziente è preso in un’economia libidica soggettiva chiusa allo scambio con l’Altro? Quando il programma pulsionale nega qualunque legame simbolico con l’Altro? Quando chi soffre del sintomo non ha una domanda di cura e chi domanda è l’Altro familiare che non è portatore del sintomo? Le depressioni, le anoressie, il sintomo psicosomatico, sono soluzioni sintomatiche, iscritte nella più ampia prospettiva teorica della Clinica del vuoto, che mettono in evidenza la rottura della dialettica con l’Altro e l’impasse che questo pone alla forza della parola, alla domanda e alla cura. Il trattamento preliminare in istituzione cerca di rendere possibile questo incontro tra sofferenza e parola, tra soggetti che tendono a un destino di deriva guidato dalla pratica pulsionale e l’annodamento possibile a un legame vitale con l’Altro. Il corso cercherà di mettere in luce come il lavoro preliminare di rettifica dell’Altro sia la specificità del trattamento preliminare in istituzione, quale rapporto intrattiene la “rettifica dell’Altro” con la domanda e la rettifica soggettiva del rapporto del soggetto col reale. Gli argomenti teorici del corso attraverseranno questi temi:

  • Sintomo-domanda-transfert versus transfert-sintomo-domanda;
  • Trattare il Soggetto non senza l’Altro;
  • Una terza porta si aggiunge preliminarmente alle due porte dell’ingresso nel dispositivo analitico;
  • La rettifica dell’Altro come trattamento preliminare all’analisi della domanda;
  • L’implicazione dell’analista;
  • Quando una cura coincide con il trattamento preliminare

Gli strumenti teorici trattati si applicheranno al commento di trattamenti preliminari svoltisi in istituzione.

Bibliografia d’esame
J. Lacan, Le séminaire: Livre XIX....ou pire, ed. Seuil, Paris ,2011 pp.154
J. Lacan,
Il Seminario. Libro XX. Ancora (1972 - 1973), Einaudi, Torino, 2011, pp. 37-84
O. Prandini,
Generatività e pulsione di morte nel gruppo di lavoro in A. Ramassotto (a cura), Il nodo e il cerchio. Riflessioni su gruppi e istituzioni, Franco Angeli, Milano, 2012, pp. 61-67
M. Milanaccio, O. Prandini (a cura) 
Psicoanalisi e istituzioni. Logiche di una cura e pratiche istituzionali, Franco Angeli, Milano, 2017
M. Recalcati, 
Il vuoto centrale. Quattro brevi discorsi per una teoria psicoanalitica dell’istituzione, Poiesis editrice, Bari, 2016

Durante il corso verranno indicate le pagine oggetto d’esame.

Bibliografia di riferimento
J. Aleman, Solitudine: comune. Per una sinistra lacaniana, Mimesis, Milano, 2017
A. Cavarero,
Inclinazioni. Critica della rettitudine, Raffaello Cortina, Milano, 2014
E. Facchinelli, 
Il bambino dalle uova d’oro, Adelphi, Milano 1974
S. Freud, 
Inizio del trattamento, in id., Opere, vol. VII, Bollati Boringhieri, Torino, 1975, pp. 333 – 352
S. Freud, 
Inibizione, sintomo, angoscia, in id., Opere, vol. X, Bollati Boringhieri, Torino, 1978, pp. 237 - 317
F. Giglio,
Aprire il discorso. Supervisione psicoanalitica, istituzioni e clinica dell’adolescente, Franco Angeli, Milano, 2018
J. Lacan, 
Il Seminario. Libro I. Gli Scritti Tecnici di Freud (1953-1954), Einaudi, Torino, 2014
J. Lacan, 
La direzione della cura e i principi del suo potere, in id., Scritti, Vol.II, Einaudi, Torino, 2002

Ultima modifica il Mercoledì, 02 Gennaio 2019 13:30

IRPA Milano

D.D. 12/10/2007 - G.U. n. 248 del 24/10/2007
via Giovanni da Procida, 35/A - Milano
tel 346.4913642

IRPA Grottammare

D.D. 15/11/2011 - G.U. n. 283 del 05/12/2011
Via G. Matteotti, 41 - Grottammare (AP)
tel. 329.8447695