Silvano Petrosino

Silvano Petrosino

Silvano Petrosino (Milano 1955), internazionalmente noto per i suo studi sulla filosofia di Lévinas e Derrida, insegna Teorie della Comunicazione e Antropologia religiosa e media presso l'Università Cattolica di Milano. Oggetto dei suoi studi sono la natura del segno e lo statuto del linguaggio umano, il rapporto logos-ethos in relazione alle forme della razionalità, l’indagine della struttura dell’esperienza con particolare attenzione al rapporto tra parola e visione.

Tra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo: Il sacrificio sospeso. Per sempre (Jaca Book 2000, 20152), Lo stare degli uomini. Sul senso dell'abitare e sul suo dramma (Marietti 2012, in collaborazione con E. Garlaschelli), Soggettività e denaro. Logica di un inganno (Jaca Book 2012, 20162), Elogio dell'uomo economico (Vita e Pensiero 2013), Le fiabe non raccontano favole. Credere nell'esperienza (il melangolo 2013, 20172), Il magnifico segno. Comunicazione, esperienza, narrazione (San Paolo 2015), L'idolo. Teoria di una tentazione. Dalla Bibbia a Lacan (Mimesis 2015), Emmanuel Levinas. Le due sapienze (Feltrinelli 2017), Contro la cultura. La letteratura, per fortuna (Vita e Pensiero 2017)

Lacan e l’essere come questione filosofica

IRPA Milano

D.D. 12/10/2007 - G.U. n. 248 del 24/10/2007
via Giovanni da Procida, 35/A - Milano
tel 346.4913642

IRPA Grottammare

D.D. 15/11/2011 - G.U. n. 283 del 05/12/2011
Via G. Matteotti, 41 - Grottammare (AP)
tel. 329.8447695