Federico Leoni

Federico Leoni insegna Antropologia filosofica all’Università di Verona.

È coordinatore scientifico del Centro di ricerca per la filosofia e la psicoanalisi istituito presso il Dipartimento di scienze umane della stessa Università.

Tra i suoi libri: L’inappropriabile. Figure del limite in Kant (2004); Senso e crisi. Del corpo, del ritmo, del mondo (2005); Habeas corpus. Sei genealogie del corpo occidentale (2008); L’idiota e la lettera. Quattro saggi sul ‘Flaubert’ di Sartre (2013); Jacques Lacan, l’economia dell’assoluto (2016).

Dirige con Massimo Recalcati la rivista “Lettera. Quaderni di clinica e cultura psicoanalitica”. Dirige con Riccardo Panattoni la serie “Le parole della psicoanalisi” (Orthotes, Salerno). Dirige con Mauro Carbone, Galen Johnson e Ted Toadvine la rivista internazionale “Chiasmi” dedicata al pensiero di Maurice Merleau-Ponty.

Dal mana al simbolo zero alla mancanza. Genesi del paradigma strutturalista

Dal mana al simbolo zero alla mancanza. Genesi del paradigma strutturalista

IRPA Milano

D.D. 12/10/2007 - G.U. n. 248 del 24/10/2007
via Giovanni da Procida, 35/A - Milano
tel 346.4913642

IRPA Grottammare

D.D. 15/11/2011 - G.U. n. 283 del 05/12/2011
Via G. Matteotti, 41 - Grottammare (AP)
tel. 329.8447695